notizia
28/10/2021

Cyber Scams 2.0: nuovi suggerimenti per accrescere le tue competenze informatiche

Si dice che tutto avviene per un motivo. Quando si parla di criminalità informatica, questa affermazione sembra essere particolarmente calzante: i criminali prendono di mira le persone per un motivo ben preciso, ovvero rubare i loro soldi e dati personali. Per fare ciò, cercano i punti deboli delle potenziali vittime e li sfruttano per mettere in atto truffe ed estorsioni.

Una delle soluzioni per contrastare il rischio di rimanere vittime di frode informatica consiste nell’AWARENESS: più conosciamo le possibili truffe informatiche, più siamo in grado di difenderci.

Per aumentare l’awareness è fondamentale assicurarsi che le persone siano sempre informate ed aggiornate sui trucchi sempre nuovi a cui i criminali possono ricorrere. Per affrontare questo problema, l'European Cybercrime Centre (EC3) di Europol e la Federazione Bancaria Europea (EBF) hanno lanciato Cyber Scams 2.0, una edizione rivista e aggiornata della campagna Cyber Scams 2018. Nelle prossime settimane i nuovi materiali, disponibili in otto lingue, saranno promossi dalle forze dell'ordine nazionali (LEA), dalle associazioni bancarie e da altri soggetti impegnati contro il crimine informatico sui propri canali social.


Alcuni dei nuovi materiali della campagna Cyber Scams sono relativi a:

  • Truffa del supporto tecnico
  • Consigli aggiornati sul Vishing
  • Furto d'identità
  • SIM swap


Cyber Scams 2.0 rappresenta un esempio virtuoso di cooperazione fra i settori pubblico e privato, con le banche e le forze dell'ordine dell'UE che collaborano per supportare l’evoluzione della società verso una maggiore resilienza cyber. L'iniziativa è promossa in Italia dal CERTFin e dalla Polizia di Stato.